Attività sperimentali per lo studio della biodegradazione

Da tempo GEEG svolge attività di laboratorio e di cantiere in collaborazione con Contractors e Fornitori di agenti condizionanti al fine di misurare la cinetica di biodegradazione ad opera dei microrganismi presenti nell'ambiente. Vengono regolarmente sviluppati e sono attualmente in corso studi sperimentali finalizzati all'analisi dell'influenza della biodegradazione di differenti fattori quali, ad esempio, la temperatura, la tipologia di inoculo batterico presente nel terreno, la concentrazione dell'agente chimico e la tipologia di terreno. Misure speditive da applicarsi direttamente in sito sono in corso di perfezionamento e sono già utilizzate, in via sperimentale, con riferimento ad alcuni casi applicativi.

In questo studio ci siamo occupati dell’analisi dell’effetto di nanoparticelle di ferro metallico per il pre-trattamento di acque di percolazione da terreni condizionati, riprodotte in laboratorio. I risultati sperimentali hanno mostrato come le nanoparticelle possano essere utilizzati come catalizzatore eterogeneo per lo sviluppo di un processo Fenton eterogeneo, particolarmente efficace per aumentare la biodegradazione dei percolati trattati.